Hacker Pschorr

La Hacker-Pschorr è un birrificio fondato nel 1417 a Monaco di Baviera in Germania

Hacker - Pschorr

La storia

Il birrificio fu fondato nel 1417 a Monaco di Baviera ma la storia del marchio Hacker-Pschorr ha inizio sempre a Monaco, nel 1793, anno in cui Joseph Pschorr l’antenato della dinastia dei produttori Pschorr, sposa la figlia di un birraio, Maria Theresia Hacker. Con il suo impegno Joseph acquistò in breve tempo tanta popolarità da godere persino della stima del re di Baviera. Attraverso le generazioni successive le due fabbriche acquisirono una fama mondiale riunendosi poi sotto lo stesso marchio. Come le altre birre bavaresi è prodotta seguendo il Reinheitsgebot “l’editto bavarese della purezza” emanato nel 1516 dal granduca di Baviera Guglielmo IV .

Qualità

Proprio il rispetto scrupoloso di questi principi e l’abilità dei mastri birrai spiegano il segreto dell’eccellente qualità di questo prodotto.

Hacker-Pschorr dal 1417 è uno dei fiori all’occhiello delle birre della città di Monaco di Baviera. 

Il cielo della Baviera

Lo slogan della casa è “il cielo della Baviera” che stà a significare che con Hacker-Pschorr il bavarese si sente proprio come in paradiso!

Condividi su facebook
Facebook